.

231 e Codice Etico

Modello Organizzativo Interno - D.lgs. 231 

Con l’entrata in vigore del Decreto Legislativo n.231/2001 che prevede la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, della società e delle associazioni per diverse tipologie di reati tra i quali i reati societari, di corruzione, di concussione, di frode ai danni dello Stato, FINCONS GROUP ha deciso di procedere all’attuazione del Modello di organizzazione e di gestione previsto dal Decreto.

L'adozione di tale Modello, ha permesso alla società di rafforzare il proprio sistema di controllo interno, dotandosi di uno strumento di tutela per evitare il verificarsi dei reati contemplati e garantendo il rispetto dei requisiti di correttezza e di trasparenza a tutela della propria immagine e dei propri dipendenti, e delle aspettative dei suoi clienti e dei propri azionisti.

Il Modello adottato, risultato di una attenta e strutturata attività di analisi e organizzazione dei processi aziendali, in base ai requisiti previsti dal Decreto ed ai princìpi proposti dalle linee guida di categoria elaborate da Confindustria in ambito 231, ha comportato l’istituzione di uno specifico Organismo di Vigilanza autonomo ed indipendente composto da tre persone esterne alla società deputato a:

  • Verificarne l'adozione
  • Vigilare sulla sua adeguatezza ovvero sulla capacità di prevenire i comportamenti non voluti
  • Analizzare il mantenimento nel tempo dei requisiti di idoneità ai suoi obbiettivi segnalandone l’aggiornamento 


231 e Codice Etico