APC, FINCONS e STONESOFT

Data Manager

Ambiti tecnologici molto diversi tra loro, diverse dimensioni e diversi modelli di approccio al mercato. Un unico punto in comune: la capacità di servire un mercato reso più viscoso dalla crisi senza accettare compromessi sul piano della qualità di prodotti e servizi o su quello della soddisfazione del cliente.

E riuscendo anche a maturare un margine di crescita in un periodo in cui di crescita si sente parlare ben poco.

Questa volta Data Manager adotta per la sua cover story una soluzione basata sulla lente multipla. Non un caso aziendale rilevante, ma tre. Non una singola summa di cultura manageriale, ma tre modi di adattarsi agli inesorabili vincoli di un mercato che, anche quando non è in crisi, è sottoposto all’eterna pressione del taglio dei costi e all’affollamento - anzi, diciamo pure saturazione - sul versante dell’offerta.

Lo sguardo è puntato su Gruppo Fincons (www.fi nconsgroup.com), APC by Schneider Electric (www.apc.com/it) e Stonesoft (www.stonesoft.com).
La prima è una società di consulenza strategica e sviluppo software, di medie dimensioni (700 unità), italiana ma multinazionale perchè recentemente insediata a Berna dopo anni di presenza nel mercato della Svizzera Italiana.