Image

Nasce la Foresta Fincons in Africa

Da oggi il mondo è un po' più verde! In occasione del World Environment Day e con l’aiuto di Treedom, piattaforma web che dal 2010 agisce per la salvaguardia dell’ambiente, Fincons ha piantato 1750 nuovi alberi in Africa, uno per ogni persona Fincons. È nata così una nuova foresta: la Foresta Fincons, attraverso la quale contribuiamo al raggiungimento di 10 dei 17 obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. 

La Foresta Fincons è composta da 14 tipologie di alberi che rispettano la biodiversità e l'ambiente africano, continente a cui il Gruppo è molto legato per i diversi progetti solidali che sta portando avanti. In particolare, i nostri alberi si trovano in Kenya, Camerun, Tanzania e Madagascar: quattro diversi Paesi per favorire la biodiversità e aiutare più comunità. 

Attraverso la nostra Foresta, Fincons può contribuire all’Ecosystem Restoration, il ripristino degli ecosistemi, tema della giornata mondiale dell'ambiente di quest'anno. Ripristinare un ecosistema è infatti quello che gli alberi sanno fare meglio: arricchiscono la dieta delle popolazioni locali con i loro frutti, proteggono le coste, purificano l’acqua, assorbono CO2 e offrono riparo ad insetti e animali.  

I 1750 alberi piantati da Treedom per Fincons rispettano la stagionalità e la biodiversità delle zone geografiche scelte, producono ossigeno e assorbiranno circa 486.000 kg di CO2 nei prossimi 10 anni. Sono piantati ed accuditi da contadini del luogo, che li prendono in custodia e si occupano anche della raccolta dei frutti che possono consumare o rivendere, creando così più lavoro per la comunità locale.  

Ogni professional del Gruppo Fincons potrà scegliere e dare un nome al proprio albero e seguirne tutta la sua vita, con aggiornamenti sul progetto agroforestale a cui partecipa e sulle persone che se ne prendono cura.

Per fare la differenza nel mondo, un albero alla volta. 

Condividi

Stampa