Image

Il laboratorio teatrale FinconsTekne su Persone & Conoscenze

Fare teatro in azienda. Articolo di Martina Midolo con intervista ad Anna Maria Delzotti Moretti, Regista dei Laboratori FinconsTekne, e Michele Moretti, CEO Fincons Group

Non un puro esercizio di fisicità e memoria, ma un vero e proprio viaggio introspettivo dentro e fuori se stessi, in apertura verso gli altri e il mondo. Questo, come descritto nell’articolo “Fare teatro in azienda” sul numero di aprile di Persone & Conoscenze, è il senso del Laboratorio Teatrale FinconsTekne, ideato e diretto da Anna Maria Delzotti Moretti e attivo in Fincons da 12 anni nella sede di Vimercate e da 5 in quella di Bari.  

Ma qual è il motivo che spinge un’azienda IT ad aprire un laboratorio teatrale e a portarlo avanti per così tanto tempo?

Sicuramente, come spiega Anna Maria Delzotti Moretti, per la crescita personale e relazionale che il teatro è in grado di portare a chi decide di intraprendere questo percorso e che si estende anche alla sfera professionale: “Ogni attore fa un lavoro enorme su se stesso per capirsi, amarsi, accettarsi nei pregi e nei difetti: questo comporta, verso l’esterno, una maggiore predisposizione all’accoglienza, alla tolleranza e al dialogo, fondamentale in tutte le dinamiche di gruppo”.

Una “palestra formativa” che nasce dalla volontà dell’azienda di promuovere, tra i suoi valori fondamentali, il benessere delle persone e una forte attenzione all’aspetto umano e alla cultura, i cui vantaggi si estendono ben oltre.

Come spiega Michele Moretti: “Facciamo il possibile affinché ogni persona in azienda sia contenta, soddisfatta e valorizzata, in un ambiente di lavoro nel quale la crescita professionale si muove di pari passo con la realizzazione professionale. In questi termini, il teatro ha permesso di coltivare una forte sensibilità culturale, che ci ha fatto crescere come persone, ma anche come organizzazione, con un entusiasmo che non viene solo dagli attori, ma anche dai colleghi che assistono agli spettacoli”.

Nell’articolo, anche la voce di alcuni degli attori delle due Compagnie e degli aiuto registi Andrea Cavarra e Marco Grossi, che con la loro dedizione rendono questo percorso ancora più completo.

Condividi

Stampa